Samsung Galaxy S7 smartphone del futuro: perché?

Alla luce della recente presentazione dei due nuovi top di gamma di casa Samsung, il Samsung Galaxy S6 e il Samsung Galaxy S6 Edge, si aprono le porte sui pronostici relativi a quello che il futuro Samsung Galaxy S7 potrebbe avere a bordo.

Per prima cosa, cerchiamo di rispondere alla domanda Perché attorno al Samsung Galaxy S7 ci sono tutti questi rumours? Semplicemente, perché questo sembra che sarà il telefono del futuro: uno smartphone rivoluzionario, che stravolgerà in tutto e per tutto il mondo della telefonia mobile come la conosciamo. Parliamo, infatti, di un prodotto che avrà davvero molte innovazioni, assolutamente impensabili rispetto a qualche anno fa: ricordate la sensazione di avere per le mani uno dei primi telefonini con lo schermo a colori? Ecco, immaginate che il Samsung Galaxy S7 probabilmente avrà uno schermo con risoluzione 4K o 2K nel caso in cui fosse addirittura flessibile, giusto per dirne una.

Ricordate, altrimenti, la capienza massima di un telefono di un decennio fa o di uno smartphone di prima generazione? Al massimo potevamo contare su 120 mb di storage a disposizione per dati, media e applicazioni: con il Samsung Galaxy S7, invece, i tagli partiranno da un minimo di 32 gb, considerata la tendenza degli ultimi anni. Oppure la memoria RAM: i primi telefonini ne avevano una quantità davvero irrisoria, mentre oggi, anche l’entry level più discreto, ne ha come minimo 512 MB. Ebbene, nel caso del Samsung Galaxy S7 si parla della bellezza di 4 gb di RAM, almeno, per far girare un dispositivo top: uniti alla frequenza della CPU del calibro dei 3.X Ghz, ci possiamo rendere tranquillamente conto di quanto queste caratteristiche siano persino superiori ai modelli di personal computer più diffusi nelle nostre case.

Il Samsung Galaxy S7 sarà lo smartphone del futuro perché avrà tutto questo e molto altro ancora: una fotocamera da almeno 20 mpx con probabile funzione di visione notturna inclusa, che andrà ad aggiungersi alla notizia già strabiliante della possibilità di trovare nel futuro Samsung Galaxy un proiettore olografico.

E queste sono solamente le prime indiscrezioni e supposizioni, trapelate in seguito a foto di prototipi o progetti spuntati nel web: il Samsung Galaxy S7, che sarà probabilmente presentato in occasione del prossimo Mobile World Congress di Barcellona, del 2016, ha ancora molto da svelare di sé. Chissà Samsung cosa tiene in serbo per poterci lasciare, come sempre, a bocca aperta: Samsung Galaxy S7, ti aspettiamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *